Scapoli, mostra - mercato e Festival della Zampogna
I giovani del "Circolo della zampogna" una decina di anni fà hanno dato inizio alla raccolta sistematica di documentazioni storiche, strumenti musicali antichi e moderni, dando vita ad una iniziativa che ha lo scopo di esporre e vendere al pubblico un particolarissimo prodotto locale, la zampogna, soprattutto al fine di salvaguardare una attività artigianale tipica del luogo.
Da tutte le parti del mondo e da ogni parte d'Italia ritornano gli "Zampognari della Pentria" che mostrano e vendono le loro migliori costruzioni: zampogne, pifferi e ciaramelle.
I suonatori dei tipici strumenti a fiato, nel corso della manifestazione,  nel mattino e nel primo pomeriggio, girano per le vie di Scapoli, che si animano di suonatori di tutta Europa: è possibile assistere ad improvvisate performance tra una "gaita gallega" ed una "cornamusa fiamminga".  
In appositi spazi si svolgono mostra e vendita di strumenti musicali (pifferi, zampogne e ciaramelle) molisani, nazionali ed internazionali. Accompagnano l'esposizione  spettacoli folcloristici e una rassegna di suonatori di strumenti tradizionali. La manifestazione si conclude in serata con un concerto (Festival Internazionale) che si tiene ormai da circa dieci anni.

La mostra si snoda lungo il medioevale "Cammino di Ronda" dominato dal Castello dei Battiloro.

 

ScapoliZampogna.JPG